Lo chiamavano "modello Juve"