Turnover esagerato e squadra senza misure, festa scudetto rimandata