Monaco-Juve, l'analisi tattica: i bianconeri aspettano il momento migliore per essere letali