Mandragora e il futuro. Ora si deve prendere Juventus e Nazionale