Mario Mandžukić, una nuova giovinezza