A Firenze torna il 3-5-2, ma ormai la strada è tracciata per la difesa a quattro