Quella tripletta che fece entrare Del Piero nella storia della Juventus