Lichtsteiner, la necessità di un terzino e quella clausola del contratto