Prestazione superba e garra da mastino: Sturaro ringhia la fuga bianconera