Bonucci, il bomber delle retrovie