Juve, la pausa prima della verità: ricarica, mira, colpisci