La Juventus ed il bicchiere mezzo pieno