I bianconeri non partecipano al "no polemica no party"