Bonaventura sicuro: "Montella è il nostro valore aggiunto", Niang lo segue: "Ora abbiamo un'identità"