Il triplete dell'Inter? Ci brucia, egregio signor Chivu, ma per un altro motivo