Pogba, il futuro e quello sponsor che pesa