"Recompra": possibilità o spada di Damocle?