I moduli, i convocati, gli esclusi: ecco l'Italia di Conte