André Gomes, gli intrecci di Mendes e la controffensiva bianconera