Talento e pazienza: nel buio di Verona brilla Rugani