Per la Juve del Bentegodi, solo fischi e niente lodi