Lapadula, che intrigo. Di Marzio: "A Pescara osservatori di una big inglese"