"Con la Juve non si può competere", Mancini si arrende alla Signora