Rugani migliora costantemente: quando la pazienza premia