Ranieri, nessun rimpianto: "Alla Juve incomprensioni varie, mi cacciarono da quasi secondo..."