Milan-Juve, le cinque chiavi di lettura: tra campo e panchina