Cuore, grinta e gol: così Mandzukic si è preso la Juve