Troppe rincorse e poche corse, Zaza incide a metà