Da Lapadula a Mandragora: la strategia della Juve è puntare sui giovani