Sturaro, un ex tutto da rimpiangere