Juve, rivoluzione riuscita: i numeri dell'attacco lo dimostrano