Lo spettro di Calciopoli e i megafoni in affitto: apogeo e declino di una professione