Khedira, rientro vicino: il merito è di uno santone tedesco