Platini, buone notizie dalla Francia: un documento potrebbe scagionarlo