Maldini: "Milan convalescente, ma la Juve resta la più forte"