Buffon, il muro di Gladbach. SuperGigi salva la sua Signora