Juve-Torino, l'analisi dell'attacco: Parola d'ordine 'sacrificio'