Juve-Bologna, l'analisi tattica: il modulo ibrido piace e funziona. E torna il contributo del centrocampo