Alex Sandro, cross e precisione. Potrebbe essere lui la cura per Mandzukic